Dolcetto D’Alba 2018 Emilio Vada


14,80

Rosso rubino intenso. Al naso si presenta vinoso, fruttato e floreale. In bocca è asciutto, gradevolmente fresco con tannicità leggera e discreta morbidezza. Il finale è piacevolmente amarognolo.

Descrizione

Il vino della tavola piemontese per eccellenza, e in particolare dei primi piatti, è qui interpretato in leggiadria, in una versione tonica e deliziosa. Viene da vigneti di Mango e di Coazzolo, vendemmiati a fine settembre; durante la vinificazione, non “vede” legno di sorta. Ha il tipico colore intensamente violaceo della tipologia, dal riflesso porpora al bordo, e un profumo schiettamente fruttato (mirtillo, ciliegia Ferrovia, ribes nero) con qualche cenno floreale e speziato. Al sorso scorre bene, ritmato da bella freschezza e non frizionato da un tannino che appare delicatissimo; la scodata amarognola del finale è quanto di più classico per un Dolcetto che si rispetti. Per i ravioli “del plin” e in generale tutta la pasta ripiena, le lasagne e i cannelloni, i secondi di carne in cotture graduali, i formaggi freschi. Tutto il pasto, insomma, con l’eccezione dei dolci, con cui non ha un gran rapporto nonostante il nome che porta.

ABBINAMENTI
Un vino adatto per l’intero pasto, primi piatti non troppo elaborati, secondi di carne bianca, formaggi non stagionati.

Informazioni aggiuntive

Denominazione:

Piemonte

Vitigni:

Dolcetto 100%

Regione:

Piemonte

Gradazione:

14% vol.

Formato:

Bottiglia 75 cl

Affinamento:

15 mesi in grandi e piccole botti di rovere

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Dolcetto D’Alba 2018 Emilio Vada”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Cart